P’TIT 2013 (preludio)

In principio era il verbo…
Anche meno, vero?
Si insomma volevo dire che all’ inizio, o meglio,  alla fine del 2010 era stata Ilaria a invitare Camilla a partecipare al progetto December View , e poi Camilla a sua volta lo aveva proposto anche a me e a Roberta, che avevamo accettato con entusiasmo. E così per tutto il mese di dicembre ci tenemmo compagnia attraverso immagini che, una dopo l’ altra, raccontavano un frammento della nostre giornate, che fossero stata eccitanti, frenetiche, stancanti, deliziose, familiari…

december-views

Nel 2011 Zelda was a writer insieme a Bastian Contrari, mutuando il progetto dell’ anno precedente, ci invitarono ad un progetto fotografico tutto italiano, sempre ospitato su Flickr.
Come con December view,  attraverso una foto al giorno, avremmo dovuto raccontare le nostre giornate del mese di dicembre fino ad accompagnarci al nuovo anno.
In tantissimi partecipammo, e il progetto tinse le giornate di  un allegro colore di attesa.
Questo fu il mio dicembre.

ptit-e1320960003801

Il P’tit del 2012 è stato ancora nuovo, nella forma, ma non certo nella sostanza.
Migrati su una piattaforma ancora più social, Instagram, il progetto ha preso la forma di un vero evento.
Per mille motivi, il mio P’tit dello scorso anno si è sviluppato assai in sordina,  ciononostante rivederne le foto mi evoca  ricordi dolcissimi e pieni di calorie!
Perchè P’tit è un bellissimo esercizio alle piccole cose che disegnano la nostra quotidianità.

E in men che non si dica, eccoci di nuovo arrivati a dicembre.
Noi siamo pronti a ripartire, e voi?
Non vi è venuta la voglia di partecipare?
Qui troverete tutte le informazioni condividere i vostri momenti di trascurabile felicità.
Io intanto vado a scaldare il tasto del mio iphone.
Come se ce ne fosse poi bisogno…

Ci vediamo il primo dicembre.

petit-2013-640-e1385399453106

Share post:

  • /