MOLESKINE SEGRETI

Che Antonio fosse bravo bravo in modo assurdo, me accorsi la prima volta nel 1994. Berlusconi aveva appena vinto le sue prime elezioni politiche, e io sebbene ancora acerba fisicamente e politicamente,  come se me lo sentissi quale sarebbero state le sorti del paese di lì a poco, ero sprofondata in una buia depressione. La mattina dopo la […]

read more

IL GIORNO DELLA CIVETTA

Non c’è civetta di quotidiano che non legga, poi però non compro mai il giornali. Mi perdo dietro quei titoloni che nascondono una storia. Mi immagino come potrebbe essere andata, la reazione dei parenti, lo sgomento degli amici. Spazio a largo spettro, creo una sceneggiatura, dialoghi, costumi di scena. Ad esempio la mia giornata di […]

read more