IL GIORNO DELLA CIVETTA

Non c’è civetta di quotidiano che non legga, poi però non compro mai il giornali. Mi perdo dietro quei titoloni che nascondono una storia. Mi immagino come potrebbe essere andata, la reazione dei parenti, lo sgomento degli amici. Spazio a largo spettro, creo una sceneggiatura, dialoghi, costumi di scena. Ad esempio la mia giornata di […]

read more