RECYCLE PHOTO TUTORIAL

Di quanto fossi entusiasta della raccolta differenzia, già ve ne avevo parlato, ma mai più vi avevo raccontato come stessero andando le cose.


Che dire… alla grande e oggi che molti altri comuni della provincia hanno preso la buona abitudine al riciclo, noi pioneri della differenziazione veniamo spesso interpellati affinchè   la nostra autorevole opinione segni il giusto destino di una confezione di biscotti vuota come di un tubetto di dentifricio ormai finito.


E’ allora con estrema umiltà ma con tanta passione che oggi intendo individuare, in pochi passi, le regole da seguire per una consapevole riciclata, auspicandomi di poter essere utile soprattutto a quelle persone che, a diversi livelli e per differenti motivazioni tendono a sottovalutare l’ importanza dell’immondizia e il potenziale allenamento alla criticità che questa possa offrirci.

I passi per poter diventare coscienziosi riciclatori, come vedrete, sono davvero pochi e semplici…


1. con realismo individuare ciò che non ha più un’ utilità, senza mostrarsi pietosi di fronte a cose che mai ne hanno avuta una.


2. analizzare la composizione del prodotto da riciclare e, laddove sia possibile, dividere i diversi materiali che lo compongo dando ad ognuno di essi la giusta collocazione.


3. imparare ad andare oltre l’apparenza sarà un necessario esercizio per un buon riciclo .
Chi fosse alle prime armi potrebbe infatti trovare difficoltà nel distinguere cose semplici,  come un pezzo di carta dalla merda… con il giusto allenamento vi assicuro che non sarà poi così difficile individuare i diversi materiali, e ridurre al minimo i prodotti che fino ad oggi abbiamo gettato nell’ indifferenziato.


L’ immondizia potrebbe sommergerci, impariamo a trattarla come si deve.



Share post:

  • /