MANCANO 41 GIORNI

al mio trentesimo compleanno, e un pò ci penso.
Oddio ci penso…alle volte mi capita che al mattino, guardandomi allo specchio, rintracci sul volto occhiaie nere come un cielo prima del temporale e allora d’ istinto mi dica, “cazzo, certo si vede che un sei mia più di primo pelo”…
Alle volte mi succede invece di aver male ai piedi, nonostante le ballerini, e ecco che magari mi dico… “un altro paio al massimo e poi ti tocca andà a fare shopping al negozio della valleverde”…
Poi invece succede che mi debba pure fare il colore e allora mi ricordo di quando a 17 anni dicevo a mia mamma “io mai!  Quando mi verranno i capelli bianchi non li tingerò mai. Voglio fare come la missoni”, mentre ora a bassa voce ed educatamente dico… “cor cazzo”!
Da qualche tempo poi ci si è messa pure la pubblicità a ricordarmi l’ incombere dei trent’ anni…

“ehi tu trentenne, allora? la vogliamo mettere la testa a posto…. e dai cerchiamo di essere un pò più serie…. vogliamo parlare del tuo aspetto, mica hai più vent’ anni?
via giù se proprio vuoi fare la testona e continuare a vivere di scelleratezza, fai almeno in modo che le piccole perdite urinarie non ti impediscano di vivere serenamente la vita di tutti i giorni!

Piccole perdite urinarie?
ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
Ma io vengo lì e ti metto l’ òssa in fila indiana dopo avetti schiccolato tutti i denti.

Share post:

  • /