HO IN SERBO UN MATRIMONIO (cinque cose da sapere sui matrimoni in Serbia)

  1. Per la Serbia si vola solo con Alitalia.
    Prendi un volo in una qualsiasi città italiana, fai scalo a Roma, e poi ti imbarchi per Belgrado.
    Tutto chiaro?
    Riproviamoci, dai… più lentamente.
    P R E N D I U N V O L O I N U N A  Q U A L S I A S I  C I T T A’  I T A L I A N A.
    F A I  S C A L O  A  R O M A .
    E  P O I  T I  I M B A R C H I  P E R  B E L G R A D O.

    Ora ti vedi?
    Là…  piccino, buttato su una poltroncina di metallo ghiaccio, ormai solo, con gli occhi fissi sul nastro che scorre…
    Vuoto.
    Non farti prendere dallo sconforto, non è ancora la cosa peggiore che ti possa capitare.
    L’ indomani potresti sempre presentarti al ricevimento con il perizoma rosso che ti ha prestato la cugina della sposa, la cravatta presa in comodato d’ uso dal cameriere per soli 2000 dinari e la camicia con la quale hai preso il volo in una qualsiasi città italiana, hai fatto scalo a Roma, e poi ti sei imbarcato per Belgrado.

 

  1. In serbia sono un tantino patriottici.
    E il fatto che noi italiani tiriamo fuori la nostra bandiera cucita dalla nonna per la coppa del mondo del 90 solo per i mondiali, e solo se la nazionale vince, ai nostri  occhi questa storia del patriottismo sembra un tantino amplificato.
    In Serbia nessuno si sposa senza aver issato una bandiera di dimensioni bibliche.
    Gli addetti all’orgoglio nazionale sono sbandieratori professionisti, con almeno 200 ore di allenamento alle spalle, che è proprio inutile che un italiano ci si possa minimamente confrontare.
    Nel caso abbiate figli al seguito, può tornare utile.
    Scaricate a loro l’ ingrato compito di sventolare per almeno sette ore consecutive la vostra bandiera.
    Conquisteranno tutti con la tenerezza.

 

  1. In serbia i matrimoni durano.
    Almeno 11 ore.
    Ma non fatevi prendere dallo sconforto, perché in Serbia per tutti c’è un rimedio.
    Ti fanno male le scarpe? Tieni, bevici una grappa.
    Senti caldo? Tieni, bevici una grappa.
    Hai fame? Tieni, bevici una grappa.
    Ti vergogni a parlare inglese perché quella di inglese ti dava sempre quattro mèno mèno. Tieni, bevici una grappa.
    E’ il secondo figliolo che ti si sposa in due mesi? Tieni, bevici una grappa.
    Piuttosto che sventolare la bandiera italiana daresti un bacio in bocca a un Gipsy? Tieni, bevici una grappa.
    Sarà anche stato che noi s’ aveva mille mancamenti… ma a una cert’ora, la grappa l’ hanno cominciata a portare sui tavoli con le caraffe.

 

  1. In serbia le spose hanno tutte le cugine.
    E le cugine si sa… nazione che vai, hanno sempre il loro fascino.
    Ecco, fate attenzione.
    Alle cugine e alle grappe!

 

  1. C’è solo un problema in Serbia, un po’ come le banane a Palermo.
    La congestione.
    Mangi, bevi, balli, poi hai caldo, esci, bevi, balli, bevi, hai i pensieri, bevi, la musica è troppo alta, bevi, mangi e bevi, fa molto caldo, bevi, esci…
    Oh… è un niente che senti freddo.
    E’ la congestione.
    Poi si sa, con la congestione si vomita.

 

03

02 0104

07

06 08

09

10

11 1213

14

15 17 16

18 1920

21 2223

24

25

26

27

28 2930

31 3233

34

34 bis

35

36

37

38

39

40

42 4143

45 44

46 47

48 49 5051
52

2 Comments

  1. by paolo bove on 4 luglio 2015  18:11 Rispondi

    Siete tutti meravigliosi!

    • by Caju on 8 luglio 2015  09:27 Rispondi

      i bimbi hanno decisamente alzato la media :)

Leave a reply

Your email address will not be published.