IL SUCCESSO NON MI HA CAMBIATA

(aggiustandosi i capelli e mordicchiandosi lentamente l’ interno delle guance) La popolarità stravolge la vita, non posso certo negarlo, ma grazie ai saldi principi con i quali la mia famiglia mi ha cresciuta, sono riuscita a rimanere quella che ero, una ragazza acqua e sapone con i piedi per terra, la classica amica della porta […]

read more

JE DéTESTE

Dopo 112 anni dalla storica pubblicazione dell’editoriale scritto dal giornalista e scrittore francese Émile Zola in forma di lettera aperta al Presidente della Repubblica francese Félix Faure, pubblicato dal giornale socialista  L’Aurore il 13 gennaio 1898 e intotolato J’ accuse, oggi diamo voce a un’altro importante pezzo giornalistico di estremo spessore socio-politico : Je déteste […]

read more

QUESTO UOMO

sa fare tutto. In casa dico. Sopperisce alla mia assenza estiva, perfettamente. Ha solo una mancanza. Non cucina. Mi spiego meglio, non intendo dire che non cucina cose elaborate, non cucina… niente. Ecco che allora il più delle volte quando io non sono a cena gli faccio trovare tutto pronto, in modo che con una […]

read more

NON SONO MORTA

e questo credo sia già un ottimo risultato. La mia vita privata è praticamente fagocitata da una turpe relazione extraconiugale con il pc del mio ufficio. Tutto è nato per caso e all’ improvviso… prima un bilancio, poi una dichiarazione, e ancora l’ici, e ora mi ritrovo completamente avvinta da una storia carica di passione […]

read more

LA NOTTATA NON ERA STATA CERTAMENTE TRANQUILLA

non so bene cosa fosse stato, ma un rumore sordo e persistente mi aveva infastidito il sonno, a tratti mi sembrava perfino che qualcuno mi stesse chiamando con sussirri velati dal tono un pò macabro… Saaaaaaaaraaaaaaaaaaa Saaaaaaaaraaaaaaaaaaa Saaaaaaaaraaaaaaaaaaa Compevolizzando l’ evidente stanchezza e il perdurare dello stress, non mi ero preoccupata, ma piuttosto mi ero […]

read more

NELL’ ARIA

un suadente profumo di gelsomino accompagna una leggera brezza che accarezza la mia pelle dal pallore imbarazzante, simile a quello di un morto al terzo giorno di decomposizione. L’ odore corposo e pungente dell’ erba tagliata, come la Madeleine per Proust, mi tuffa nel ricordo inaspettato dell’ estate del 98, quando studiavamo sulle mura per […]

read more

NO CHE POI…

Farti venire a prendere  in ufficio all’ una e mezzo di notte di venerdì sera  da tuo marito, compreso abito e bomboniere, 20.000, 25.000 euro al massimo,  con matrimonio concordatario. Coricare le stanche membra alle due di notte, con il proposito di dormire un pò l’ indomani, 17 euro, con sveglia mediaworld malfunzionante. Svegliarsi alle 9 di sabato […]

read more
1 2 3 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48